Scrivici!










Seguici su:
15/11/2018

Il castagnaccio

Anche se fino a ieri sembrava ancora Estate, è arrivato l’Autunno; basta con le serate fuori in Piazza del Campo a sorseggiare birre ghiacciate: è tempo di copertine, giochi da tavolo e cene in casa. Proprio seguendo il tema autunnale, il Fornello del Fuorisede vi consiglia un dolce tipico toscano che non solo è semplicissimo da preparare, ma è adatto a tutti i palati, compresi quelli degli amici celiaci, vegani, o perennemente a dieta. Si tratta infatti del castagnaccio, un dolce molto nutriente preparato con la farina di castagne, quindi senza glutine, con pochissimo zucchero e senza traccia di uova, latte e burro!

INGREDIENTI:

  • farina di castagne 300 g
  • acqua fredda 300 ml ca.
  • zucchero 4 cucchiai
  • olio evo 2 cucchiai
  • uvetta 40 g ca.
  • pinoli 40 g ca.
  • qualche rametto di rosmarino
  • un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Per prima cosa sarà necessario mettere in ammollo l’uvetta in una ciotola. Nel frattempo, setacciate la farina di castagne in un recipiente ed unitevi lo zucchero, il sale e l’olio. Aggiungete quindi l’acqua a poco a poco, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi: il composto dovrà risultare liscio, non troppo acquoso ma sicuramente liquido.

A questo punto aggiungete la maggior parte dei pinoli e dell’uvetta, lasciandone da parte solo pochi per la decorazione, e ungete d’olio una teglia di 20-25 cm di diametro. Versate l’impasto sul quale spargere l’uvetta e i pinoli rimasti, insieme agli aghi di rosmarino.

Ancora un filo d’olio sulla superficie e il castagnaccio è pronto per essere infornato, a 180° per circa una mezz’ora: sarà pronto quando la parte superiore sarà leggermente crepata.
Giusto il tempo di lasciarlo raffreddare…e buon appetito!

Fallo sapere anche su:




Nessun Commento

Area Commenti Chiusa.