Scrivici!










Seguici su:
20/02/2018
HomeCulturaIo ci sono ancora.

Io ci sono ancora.

Distante dalla mia anima
Adagio l’altra parte di me
Sul filo spinato delle mie illusioni
Che riduce a brandelli
I desideri più reconditi,
Abitanti assetati del paese
Fatto di arterie aride e amore raggrumato.
La osservo,
Quella piccola parte del mio ego,
Mentre si rialza in piedi,
Appoggiandosi al bastone della speranza e,
Arrivata nel quartiere semidistrutto del ventricolo sinistro,
Urla con forza
«Io ci sono ancora!»,
Distruggendo lentamente
Un’ingiusta siccità.

 

-Maria Barrasso

Fallo sapere anche su:




Nessun Commento

Lascia un Commento

css.php