Scrivici!










Seguici su:
21/08/2018
HomeCultura“Loving” (2016), un film tratto da una storia vera

“Loving” (2016), un film tratto da una storia vera

Virginia, anni ’50. Richard e Mildred Loving si innamorano e decidono di mettere su famiglia: l’uomo compra un terreno a poche miglia dalla casa natale di Mildred, dove ha intenzione di costruire la villetta che li ospiterà insieme al bambino che la donna porta in grembo e a tutti gli altri figli che verranno.

Una storia d’amore pura, semplice, come tante altre ci verrebbe da dire, se non fosse che Richard è bianco, mentre Mildred è nera: cosa che nella Virginia di quegli anni rendeva impossibile sposarsi al cospetto dell’autorità statale e vedersi riconosciuta legalmente l’unione coniugale conseguita.

I due sono dunque costretti a sposarsi nel vicino stato della Columbia, a Washington, dove i matrimoni interraziali sono oramai all’ordine del giorno.

I problemi per la coppia, però, non finiscono qui: tornati in Virginia, infatti, qualcuno tra i vicini riferisce alla polizia della contea che i due vivono oramai da tempo contro la legge dello stato come marito e moglie; la coppia viene così prima arrestata e poi messa dinanzi ad un ultimatum: separarsi o accettare un esilio di 25 anni lontano dalla Virginia e dalle rispettive famiglie.

I due, pur di rimanere assieme, si allontanano quindi a malincuore dalla loro terra: non sanno ancora che la loro storia diventerà un caso d’importanza nazionale, in cui finirà per svolgere un ruolo fondamentale l’allora ministro della Giustizia, Robert Francis Kennedy.

Da sinistra: il regista Jeff Nichols, l’attrice Ruth Negga (Mildred Loving) e l’attore Joel Edgerton (Richard Loving)

Un film emozionante, fatto di silenzi e sofferenze taciute; un film reso ancora più speciale dalla magistrale regia di Jeff Nichols e dal peso artistico di Joel Edgerton e soprattutto di Ruth Negga, che per la sua interpretazione nel ruolo di Mildred Loving è stata candidata al premio Oscar come miglior attrice protagonista nel 2017. Un film che, restituendo alla contemporaneità uno spaccato del vissuto della storia americana, ci aiuta, in questi tempi così convulsi e discussi, a ripercorrere le faticose tappe della lotta per il rispetto dei diritti umani; e infine, last but not least, un film che assolve con successo all’arduo compito di portare sullo schermo una vicenda realmente accaduta così forte e toccante.

I ‘veri’ Richard e Mildred Loving

Insomma, “Loving” non è di certo il solito lungometraggio romantico, da vedere per riempire qualche ora vuota di una sera qualsiasi: è una storia delle conquiste e delle vittorie dell’Amore – sentimento che per uno strano caso della fortuna la coppia porta addirittura ‘inciso’ nel proprio cognome – contro ogni forma di razzismo.

 

 

Trailer (italiano): https://www.youtube.com/watch?v=heMQ2CexLSs

Recensioni (MyMovies): https://www.mymovies.it/film/2016/loving/

 

 

Flavia Petitti




Nessun Commento

Lascia un Commento

css.php