Scrivici!










Seguici su:
09/12/2018
HomeAttualitàScienzaSettimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2018

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2018

 

E’ iniziata sabato 17 novembre e durerà fino a domenica 25 novembre la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Giunta alla sua decima edizione, è organizzata da un Comitato promotore nazionale composto da CNI UNESCO, Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del MareUtilitaliaAnciCittà Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma CapitaleLegambiente AICA con
E.R.I.C.A. Soc. Coop. ed Eco dalle Città 
in qualità di partner tecnici. Questa edizione vede inoltre la partecipazione, fra gli organizzatori, della Regione Sicilia (fonte: www.envi.info/serr-2018/).

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) è un’iniziativa nata nel 2009 per volontà della Commissione Europea all’interno del Programma Lifecon lo scopo di sensibilizzare i cittadini, le istituzioni e gli stakeholders (le parti interessate) riguardo le politiche di prevenzione sui rifiuti presentate dall’Unione Europea che gli Stati Membri devono mettere in atto; con specifica attenzione al riutilizzo dei prodotti e dei materiali di riciclo, in linea con il Metodo delle 3R: Reduction (riduzione), Refinement (riuso), Replacement (riciclo). 

Il tema dell’edizione 2018 è quello dei rifiuti pericolosi, che, come recita l’articolo 184 comma 5 del Decreto Legislativo n. 152 del 2006:

“sono i rifiuti non domestici indicati espressamente come tali, con apposito asterisco, nell’elenco di cui all’Allegato D della parte IV del D. Lgs. 152/06, sulla base degli allegati G, H e I alla medesima parte quarta.”

L’Università di Siena ha aderito alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti con un convegno dal titolo “Ambiente e Salute – Politiche locali ed europee“, organizzato da “USiena sostenibilità” e il gruppo di ricerca “Europe direct Siena” in collaborazione con RUS (Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile”), SEI ToscanaAcquedotto del Fiora S.p.A. e Azienda USL Toscana Sud Est.

I lavori della manifestazione sono stati aperti dal saluto del Magnifico Rettore dell’Università, il professor Francesco Frati, e sono stati moderati da Simone Cresti di SDSN Mediterranean e Massimo Gigliotti di SDSN Youth.

L’evento si è svolto presso l’Aula Magna del complesso didattico Mattioli e ha visto l’intervento di diversi relatori fra cui il professor Massimiliano Montini, docente di Diritto dell’Unione Europea, il professor Piero Barazzuoli, docente di Idrogeologia, e la professoressa Maria Laura Parisi, docente di Chimica Fisica Ambientale.

Hanno inoltre partecipato, sempre in qualità di relatori, la dottoressa Beatrice Sani dell’Acquedotto del Fiora S.p.A., il dottor Massimo Allegri e la dottoressa Simona Gorelli dell’Azienda USL Toscana Sud Est, l’ingegner Fontani, vicepresidente dell’Associazione La Diana e il dottor Leonardo Masi di SEI Toscana.

Da segnalare un’altra importante conferenza, organizzata dal Dipartimento di Scienze Politiche e Internazionali, che si terrà presso l’Aula Magna del Polo Mattioli venerdì 23 novembre alle 14.30: “Un mare di plastica, il problema è a monte” in cui interverrà Eugenio Fogli che parlerà dell’inquinamento dei nostri mari a conclusione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti.

 

Corrado Romano

 

Fallo sapere anche su:




Nessun Commento

Area Commenti Chiusa.